nursindcatania

Riportiamo per intero il comunicato di Marianna Madia, Ministra per la Pubblica Amministrazione. Da quanto emerge sembra che il governo voglia accelerare sulla firma dei CCNL del pubblico impiego compreso, chiaramente quello della Sanità. resta da scioglie il nodo Continua a leggere

Si è momentaneamente risolto al Cannizzaro di Catania lo stato di agitazione dichiarato dal Nursind.

Dopo diverse riluttanze, ed una Direzione Generale ingerente a quella che fu la lettera inviata al Prefetto, in cui si informava lo stesso sulla dichiarazione dello Stato di agitazione, è arrivata l’ apertura da parte dei Vertici aziendali, culminata nella riunione indetta questo 15 giugno e che ha visto la volontà nella risoluzione di alcune criticità messe in evidenza da tempo. Continua a leggere

Articolo di Maria Luisa Asta da: www.infermieristicamente.it

Il dipendente che è reperibile nei giorni festivi, anche in mancanza di chiamata effettiva, ha diritto al riposo compensativo, diversamente ad un risarcimento (da Avvocati Rando Gurrieri).

A stabilirlo la Cassazione I Sezione lavoro nella sentenza n°14770/17, depositata il 14giugno 2017.

I Fatti Continua a leggere

La magistratura contabile interviene sul D.Lgs. di riforma del Pubblico impiego appena varato: i giudici infatti hanno deciso che il procedimento di stabilizzazione ivi previsto è applicabile solo per i vincitori di concorso.

In Sicilia la cosa diventa estremamente complicata dato che i posti sono ambiti, da Precari, Concorsisti e Mobilisti. Tra un pasticcio e un’altro la politica Continua a leggere

Pubblicata la delibera n. 431 del 13/06/2017 contenente la graduatoria per eventuali assunzioni a tempo determinato “Graduatoria Provvisoria”. Quasi 3000 infermieri hanno fatto domanda di inserimento.  

Scarica la graduatoria  Continua a leggere

Una sentenza destinata a fare storia. Immagino tutti i colleghi costretti a turni estenuanti di reperibilità e rientro al lavoro nel giorno seguente anche in violazione della legge; Oppure nelle terapie intensive, quando il cambio non arriva e sei “costretto” a lavorare per 17 ore consecutive. Continua a leggere

Cari Colleghi,

in questi mesi, dell’Opera Diocesana Assistenza di Catania si è parlato molto. Una vera e propria guerra a colpi di carta bollata, giudici e avvocati; ingarbugliata quasi all’inverosimile.

La drammatica condizione finanziaria che già tormentava l’ente e i suoi dipendenti ha creato le condizioni per l’arrivo di personaggi esterni che, dati alla mano, piuttosto che risollevare le sorti della fondazione  hanno portato i libri contabili al tribunale fallimentare allo scopo di realizzare un concordato. Continua a leggere

Cari colleghi,

La RSU, a maggioranza ieri ha approvato la concessione di una quota della produttività di ognuno di noi alla  direzione generale. Si tratta di circa 300.000 euro  a disposizione del Direttore Generale al fine di remunerare progetti definiti “strategici”.

La cosa per noi grave è che Continua a leggere

E’ stato di agitazione all’ Azienda ospedaliera Cannizzaro, a dichiararlo il NurSind.

E’ impensabile che si possa continuare a permettere il perpetrarsi di quelle croniche deliranti condizioni in cui versano molte delle Unità operative: Continua a leggere

Siamo lieti di invitare gli infermieri tutti, domani Giovedì 12 Maggio, dalle 9.00 alle 14, presso l’A.O Cannizzaro, padiglione F3, al Gazebo Informativo NurSind.

Domani in occasione della Giornata internazionale dell’infermiere, dedicata al gravoso problema delle aggressioni al personale sanitario, saremo a vostra disposizione per qualsiasi tipo di informazione.

Articoli in evidenza

Contratto Pubblico Impiego: con oggi riparte ufficialmente la contrattazione per il Comparto Sanità

Riportiamo per intero il comunicato di Marianna Madia, Ministra per la Pubblica Amministrazione. Da quanto emerge sembra che il governo voglia accelerare sulla firma dei CCNL del pubblico impiego compreso, chiaramente quello della Sanità. resta da scioglie il nodo risorse ...

Continua a leggere

Stato di agitazione Cannizzaro: accordo con i vertici sulla risoluzione di alcune importanti criticità

Si è momentaneamente risolto al Cannizzaro di Catania lo stato di agitazione dichiarato dal Nursind. Dopo diverse riluttanze, ed una Direzione Generale ingerente a quella che fu la lettera inviata al Prefetto, in cui si informava lo stesso sulla dichiarazione dello Stato ...

Continua a leggere

Reperibile nei giorni festivi? Hai diritto al riposo compensativo!

Reperibile nei giorni festivi? Hai diritto al riposo compensativo!

Articolo di Maria Luisa Asta da: www.infermieristicamente.it Il dipendente che è reperibile nei giorni festivi, anche in mancanza di chiamata effettiva, ha diritto al riposo compensativo, diversamente ad un risarcimento (da Avvocati Rando Gurrieri). A stabilirlo la Cassazione I Sezione lavoro nella ...

Continua a leggere

Bandi e Concorsi

Per la Corte dei Conti: stabilizzazione solo per i vincitori di concorso

La magistratura contabile interviene sul D.Lgs. di riforma del Pubblico impiego appena varato: i giudici infatti hanno deciso che il procedimento di stabilizzazione ivi previsto è applicabile solo per i vincitori di concorso. In Sicilia la cosa diventa estremamente complicata dato ...

Continua a leggere

Arnas Garibaldi: Graduatoria per incarichi a tempo determinato - quasi 3000 domande - Scarica la Graduatoria

Pubblicata la delibera n. 431 del 13/06/2017 contenente la graduatoria per eventuali assunzioni a tempo determinato "Graduatoria Provvisoria". Quasi 3000 infermieri hanno fatto domanda di inserimento.   Scarica la graduatoria 

Continua a leggere

Di Superlavoro si muore: ASP Enna Condannata.

Una sentenza destinata a fare storia. Immagino tutti i colleghi costretti a turni estenuanti di reperibilità e rientro al lavoro nel giorno seguente anche in violazione della legge; Oppure nelle terapie intensive, quando il cambio non arriva e sei "costretto" ...

Continua a leggere

Oda Catania: la giustizia delle ingiustizie

Cari Colleghi, in questi mesi, dell’Opera Diocesana Assistenza di Catania si è parlato molto. Una vera e propria guerra a colpi di carta bollata, giudici e avvocati; ingarbugliata quasi all'inverosimile. La drammatica condizione finanziaria che già tormentava l’ente e i suoi dipendenti ...

Continua a leggere

Login con Facebook

Contatore visite

  • 224387Totale letture:
  • 137790Totale visitatori:
  • 28Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea: