image_pdfimage_print

Archivi del mese: Marzo 2018

Già da tempo la magistratura del lavoro italiana si è dovuta occupare delle controversie concernenti il diritto dei dipendenti alla retribuzione per il tempo necessario ad indossare e togliere le divise o gli abiti da lavoro.

In questi anni la risoluzione giurisprudenziale è stata l’unica strada percorribile per ottenere tale riconoscimento vista la vacatio contrattuale, ma che, grazie alla proposta del NurSind sarà presto colmata, infatti nel prossimo CCNL del comparto Sanità il tempo di vestizione/svestizione sarà riconosciuto e ricompreso come effettiva prestazione di lavoro alla fine di ogni turno di lavoro.

Continua a leggere

Cari colleghi,

di recente si sono svolte selezioni al Cannizzaro per il passaggio in DS su un bando emanato poco tempo fa e che ha visto una partecipazione di circa il 10% del personale sanitario e amministrativo.

Mi permetto di scrivere su questa selezione poiché appena terminata sono stato sommerso da una valanga Continua a leggere

Anteporre gli interessi degli infermieri a quelli di chi fa sindacato implica la non sottoscrizione del CCNL 2016-2018. La dignità del lavoro dei professionisti che rappresentiamo non è negoziabile, è questione di coerenza. Confermate, dunque, le 48 ore di sciopero il 12 e 13 aprile 2018

Roma, 26 marzo – “Nessun cambio di linea rispetto a un contratto che per noi rimane irricevibile. Continua a leggere

ALTRO COLPO FATALE AL (S.S.N.) SISTEMA SANITARIO NAZIONALE, NEGATE LE CURE AI CITTADINI SICILIANI E DEL SUD

Prima di uscire di scena, il Governo Gentiloni come ultimo regalo di Pasqua ai cittadini siciliani, ha deciso di attuare i tagli alla sanità delle regioni, in modo che quest’ultime non siano più in grado di ospitare i malati provenienti da altre regioni. Il tutto deciso lontano dal clamore mediatico e senza interpello dei cittadini.

La Conferenza Stato Regione convocata e presieduta dal Ministro per affari regionali e le autonomie del 21 marzo 2018 ha ritenuto che sono in troppi i cittadini del sud che decidono di migrare al Nord per farsi curare incidendo sulla spesa per circa 4 miliardi di euro, e pertanto, viene vietato per legge ai cittadini del sud di farsi curare nelle altre regioni del Paese.

Un altro definitivo colpo al S.S.N. che destruttura di fatto l’universalismo delle cure, dopo che il Disegno di Legge di Bilancio 2018 ha già previsto un definanziamento della sanità pubblica, infatti, la spesa sanitaria stimata dal DEF 2014 in € 121,3 mld è precipitata a € 117,7 mld nel DEF 2015 per poi essere ulteriormente ridotta a € 116,2 mld nel DEF 2016 e a € 115,1 mld nel DEF 2017.

Continua a leggere

 

Un altro piccolo tassello, si aggiunge al travagliato percorso che consente a tanti Infermieri ed operatori del comparto, di poter finalmente avvicinarsi verso le proprie famiglie, e consentire loro di porre fine ad un vagabondaggio lavorativo, che in molti casi dura da diversi anni.

Infatti in esecuzione della delibera n° 33 del 18/01/2018 la A.S.P. di Palermo, ha indetto un avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità in ambito regionale ed interregionale, per la copertura di 81 posti per C.P.S. Infermiere (Ctg/D), 10 posti per O.S.S. (Ctg/Bs) e 6 posti per O.T.S. (Ctg/BsAutista di Ambulanza).

Continua a leggere

Istituzioni sempre più inefficienti, spesso per incapacità, per mancato buon senso, ma soprattutto per eccesso di burocratizzazione. Lavoratori che hanno maturato la loro penzione e non riescono a percepirla per un cavillo burocratico.

Continua il mancato accordo Tra INPS e Casse Professionali per permette di cumulare agli iscritti alle casse professionali le contribuzioni versate nei due enti ai fini di raggiungere il diritto alla pensione, la legge 232/2016 è in vigore da 15 mesi; ma non trova applicazione per ingiustificate e pretestuose motivazioni dei due enti. Ultimo e ulteriore ostacolo: chi deve pagare tra i due contendenti la somma di 65 euro per lavorazione della pratica pensionistica? Continua a leggere

Se consideriamo il 1° maggio festa del lavoro, come punto di partenza della nostra riflessione sul ruolo odierno del sindacato, è con mesta rassegnazione che si assiste ormai da anni a una manifestazione senza dubbio spettacolare, con ampio risalto mediatico, ore di diretta TV, eventi musicali e all’immancabile canto di «Bella Ciao», concluse dai banalissimi e vuoti discorsi dei rappresentanti dei tre maggiori sindacati. Continua a leggere

NO FAKE NEWS, NO BUFALE.

L’ARNAS GARIBALDI  di Catania SEMPRE PIU’ RICCA, RINGIOVANITA ED INFORMATIZZATA; PIU’ VICINA ALL’UTENZA ED AI SUI DIPENDENTI, ADESSO E’ POSSIBILE ACCEDERE AL PORTALE  AZIENDALE  ANCHE DA CASA. Continua a leggere

Articoli in evidenza

MOBILITA' INFERMIERI S. MARCO CATANIA...STORIA DI UN SOGNO REALIZZATO

Cari colleghi, riceviamo e pubblichiamo con piacere questa missiva ricevuta da una collega che era stata esclusa INGIUSTAMENTE(Sentenza Tribunale di Mantova RG n°188/2019 dell'08/05/2019)dal bando di mobilità per il profilo professionale Infermiere e che oggi è vincitrice di detto bando. Questa Sentenza ...

Continua a leggere

MOBILITA' SAN MARCO CATANIA INFERMIERI GRADUATORIA DEFINITIVA...SCORRIMENTO FINO AL 145°POSTO

Finalmente dopo alcuni mesi di guerre anche nelle aule dei Tribunali(altre sentenze sono fissate per la prossima settimana tramite i legali del Nursind gli Avv. N.Piccione e A.Grasso) che potrebbero portare a nuove modifiche alla graduatoria  oggi con delibera N°1117 ...

Continua a leggere

MAXI SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA DI BACINO PER INFERMIERI NELLE PROVINCE DI CATANA MESSINA E ENNA

A pochi giorni dall'incontro in Assessorato tra una delegazione Nursind e l'Assessore alla Sanità R. Razza in cui si chiedeva nelle more dell'indizioni di nuovi concorsi e/o mobilità nella nostra regione dell'utilizzo della graduatoria di bacino per il profilo sanitario ...

Continua a leggere

LA ASP DI PALERMO BANDISCE UN CONCORSO E DIMENTICA GLI INFERMIERI

La Direzione Generale dell'ASP di Palermo ha annunciato che venerdì 31 maggio prossimo, sarà pronto un bando per complessivi 377 posti a tempo indeterminato per sia dell’area del comparto (117) di cui (68) riservati ai disabili, che della dirigenza (192) Ebbene, ...

Continua a leggere

Un Nuovo Servizio Gratuito Riservato Esclusivamente Agli Iscritti NurSind a Tutela dei loro diritti di Consumatori.

Nursind fornisce supporto a 360 gradi anche a tutela del consumatore. Continuiamo incessantemente il nostro lavoro al fine di dare ai nostri iscritti una vasta gamma di servizi e assistenza esclusiva. Nuova convenzione  NurSind, per offrire agli iscritti al sindacato un ...

Continua a leggere

AO CANNIZZARO: Fasce retributive (P.E.O.) NurSind chiede lo scorrimento della graduatoria degli aventi diritto

La Segreteria Provinciale del NurSind di Catania, preso atto che, l'Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania con la Delibera n°1019 del 26/04/2019 ha stabilito in via provvisoria le somme che costituiscono il fondo premialità e fasce così come previsto all'art. 81 ...

Continua a leggere

Assunzioni per mobilità Ospedale S. Marco: NurSind vince i ricorsi contro l'esclusione dalla mobilità.

Cari colleghi, con piacere Vi comunichiamo che i Giudici hanno accolto le istanze di ricorso contro esclusione dalla procedura di mobilità S. Marco di Catania di alcune colleghe Infermiere condannando l'Azienda alla rifusione delle spese di lite sostenute.In allegato troverete gli ...

Continua a leggere

Contatore visite
  • 573479Totale letture:
  • 375702Totale visitatori:
  • 8Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea: