image_pdfimage_print

Archivi del mese: Agosto 2019

La lettera di una studentessa in infermieristica, in cui prova a raccontare la sua esperienza da un punto di vista diverso, con gli occhi di chi come me ama questa professione ed ha scelto fare ciò che piace. Questo è uno dei motivi perchè mi piace essere un infermiere, mi sento continuamente stimolato in ogni momento, non c’è la possibilità di annoiarmi perché è un lavoro in continua evoluzione, mai uguale a sé stesso.

“Voglio raccontare la mia esperienza. Voglio raccontare la quotidianità di una professione in continua evoluzione, spesso sottovalutata e sminuita, ma piena di responsabilità e passione. Voglio raccontare cosa significa per me diventare Infermiera. Era un sogno chiuso nel cassetto, lo aprivo lo guardavo un po’ e lo richiudevo.

E poi…

520 ore, 87 giorni, 5 mesi.

260 ore UO Medicina Interna.

260 ore UO Chirurgia Oncologica.

Svolte presso il Presidio Ospedaliero Garibaldi di Nesima.

Non c’è stato un solo secondo in cui io mi sia chiesta “Ma che ci faccio quì?”

È il mio posto, il mio vento di libertà, anche se sembra difficile da credere, dato che lezioni, esami e tirocinio sembrano difficili da far conciliare. Questa facoltà l’ho considerata fin dal primo istante una prova di coraggio, perché se non sei disposto a metterti in gioco nella tua totalità, non vai avanti. Ti mette alla prova ed è come se ti chiedesse: “Che sai fare? Fino a che punto puoi spingerti? Resisterai a lungo?”.

Cosa mi è rimasto? Un bagaglio pieno di regali inestimabili.

Gli insegnamenti degli infermieri, che già ne avrebbero abbastanza della loro mole di lavoro. E invece, pazientemente, si sono messi al mio fianco, per cedere a me quello che loro sanno già, affinché io domani possa essere attenta e preparata. Mi hanno insegnato ad essere paziente, io che paziente non sono, a non avere fretta, perché quando ti prendi cura di qualcuno, non c’è un tempo standard di guarigione. Ogni malato ha il suo tempo e tu devi solo aspettare e fare del tuo meglio. Mi hanno insegnato a distrarmi con una risata tra una terapia e una medicazione, perché la malattia fa parte della vita e tu non puoi farti carico di pesi più grandi di te. Ho imparato che la differenza tra un infermiere e un buon infermiere è immensa.

Mi è rimasta la gentilezza di quegli specializzandi e medici che ci hanno tenuto a collaborare con inesperti tirocinanti. Si, perché medici, infermieri, OSS  e ASS non fanno parte di gerarchie diverse. Facciamo tutti parte di un equipe che, quanto più sarà professionale e competente, tanto più sarà vincente. E quindi grazie, perché un giorno lavoreremo fianco a fianco e non vorrò sentire il peso del distacco.

E poi, in ultimo, ma non in ordine di importanza, mi rimane la riconoscenza dei pazienti, quando nel dolore, hanno ancora la forza di sorriderti. E gli stringi la mano, come se potessi infondergli la tua forza, o anche solo una carezza sul viso affaticato, come a dire “Ci sono io quì con te”. Ed è inspiegabile quanto questo sia gratificante, non c’è denaro che possa eguagliare.

Ho 25 anni e frequento il primo anno della facoltà di Infermieristica e ho scelto per mia volontà di diventare Infermiera, non per un ritorno economico o per la grande possibilità di lavoro, ma perché credo che sia uno dei lavori più appaganti e a tutti quelli che lo sentono nel cuore, vorrei dire, fate questa scelta, non esistono limiti, non ve ne pentirete.

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita. -Confucio.-“

Francesca Salatino

Salvatore Vaccaro: ancora una vittoria per NurSind relativa alla mobilità del San Marco dimostra l’importanza e la competenza del sindacato di categoria. Inoltre, al contrario di quanto affermato da molte sigle sindacali che si professano “firmatari”(di un contratto indegno aggiungo) noi costruiamo diritti attravero l’azione sindacale. Dovrebbero essi spiegare ai loro iscritti che tipo di sindacato portano avanti visto che in questa battaglia non hanno proferito parola.

NurSind … Costruisce diritti.

Cari colleghi,

alla vigilia del ferragosto per la collega F. M. arriva il regalo più bello..riammissione alla mobilità per infermieri per ospedale S. Marco di Catania dalla quale era stata esclusa ingiustamente per certificato di “idoneità scaduta” con delibera n° 457  del 12/03/2019 dell’A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele. Continua a leggere

Articoli in evidenza

INCENTIVAZIONE E PROGETTI: NurSind diffida l'ARNAS Garibaldi

La Segreteria Aziendale NurSind DIFFIDA tramite i nostri legali l'A.R.N.A.S. Garibaldi in merito al mancato pagamento dell'incentivazione e dei progetti obiettivi, utilizzati per  garantire  l'assistenza ai pazienti ed assicurare le ferie estive agli infermieri, vista la carenza di personale. La rottura ...

Continua a leggere

ULTIMA EDIZIONE CORSO ECM “ASPETTI CLINICI E TEORICO PRATICI DELL’EMOGASANALISI (EGA): UNA PROCEDURA NON SOLO MEDICA”

Cari colleghi abbiamo il piacere di comunicarvi che il 18 ottobre 2019 la segreteria Nursind Catania organizzerà a Biancavilla(CT) ULTIMA Edizione del corso ECM “ASPETTI CLINICI E TEORICO PRATICI DELL’EMOGASANALISI (EGA): UNA PROCEDURA NON SOLO MEDICA”. Pertanto chi fosse interessato può procedere all’iscrizione ...

Continua a leggere

Ospedale San Marco di Catania - La parola ai lavoratori in Assemblea - 18 settembre ore 14.30

Il 18 settembre dalle 14.30 alle 16.30 nella Hall dell' ingresso edificio B   i lavoratori sanitari, tecnici ed amministrativi si riuniranno in assemblea indetta dal Nursind.     Un presidio il San Marco che, nonostante gli sforzi dell' Amministrazione del Policlinico di Catania ...

Continua a leggere

ASSEMBLEA SINDACALE AL CANNIZZARO

Si da voce agli infermieri del Cannizzaro. Il NurSind in prima linea per comprendere le difficoltà e concordare un'azione condivisa con i lavoratori per risolvere le criticità lavorative e assistenziali. Oggi 11/09/19 nella sala riunioni dell'edificio D dell'A.O. Cannizzaro di Catania, ...

Continua a leggere

Signor Ministro, ecco le problematiche che affliggono i lavoratori. Punto per punto cosa non è più rinviabile

di Emilio Benincasa Con la nascita di un nuovo Governo, si è finalmente superata una crisi politica anomala, e forse unica della storia del nostro Paese. All'inizio del mese di agosto, dopo 14 mesi di legislatura scaturita da un "contratto"  tra ...

Continua a leggere

Ausiliari e Socio Sanitari esternalizzati al Policlinico di Catania - Figli di una Sanità Minore

Un nutrito gruppo di lavoratori “esternalizzati”  del policlinico di Catania (ausiliari e socio sanitari)  nelle passate giornate d’agosto hanno manifestato davanti l’ingresso dell’ospedale. Al di là delle motivazioni sulla cui legittimità ognuno può esprimere liberamente la propria opinione, si ritiene ...

Continua a leggere

AMO IL MIO LAVORO: ECCO PERCHE'

La lettera di una studentessa in infermieristica, in cui prova a raccontare la sua esperienza da un punto di vista diverso, con gli occhi di chi come me ama questa professione ed ha scelto fare ciò che piace. Questo è ...

Continua a leggere

Contatore visite
  • 589496Totale letture:
  • 387797Totale visitatori:
  • 17Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea: