LA CARENZA ED IL DISAGIO DEGLI INFERMIERI-PORTATI I NUMERI A PALERMO

Presso la Sesta  Commissione Sanità  a Palermo all’Assemblea Regionale Siciliana il 26 febbraio il NurSind  ha avuto un audizione. Il
tema trattato la carenza d’organico ed il disagio lavorativo di infermieri  e operatore socio sanitari (OSS) nelle strutture ospedaliere siciliane
Hanno esposto una dettagliata relazione sulla situazione siciliana  Vincenzo Neri in rappresentanza della segreteria di Catania, e continuava   Salvatore  Calamia vice coordinatore Nursind Sicilia, Francesco Di Masi, Lino Pennacchio e Marco Di Bartolo sempre per la segreteria provinciale di Catania.
Apprezzamento da parte
del Presidente della Sesta Commissione On. Margherita La Rocca Ruvolo per la puntuale e dettagliata rappresentazione, anche analitica, della carenze d’organico delle Aziende Ospedaliere. Non accade spesso infatti che le audizioni siano corredate da ottima documentazione di supporto, la relazione presentata da Vincenzo Neri per il  NurSind fotografa l’attuale situazione delle aziende ospedaliere nella provincia di Catania e raffigura il prospetto di tutta la regione. L’Azienda ospedaliera più virtuosa sempre L’ARNAS Garibaldi, malgrado tutto ciò secondo il calcolo aziendale del fabbisogno  mancano  ancora 77 infermieri, i numeri cambiano totalmente se parliamo della situazione all’ASP sempre di Catania dove mancano 460 infermieri, il disastro continua se parliamo di OSS, dove vi sono delle Unità Operative totalmente sprovviste di tale figura professionale. L’invito da parte del NurSind all’assessorato di alzare i tetti di spese per permettere ai Direttori Generali di poter assumere più personale e garantire un’assistenza migliore nostri concittadini, diminuendo da una parte i viaggi della speranza presso altri regioni per curarsi, e non meno importante diminuire la spesa.
L’intera commissione, ben impressionata dall’incontro, si è fatta carico di rappresentare la problematica all’Assessorato e  all’Assemblea Regionale e nel contempo ha programmato un ulteriore incontro di approfondimento.
Tra l’altro il rappresentante dell’ASP Francesco Di Masi ha  esposto il mancato funzionamento della tac presso il presidio ospedaliero  di Caltagirone che serve un grande bacino. Grazie all’impegno del Presidente e dell Onorevole Zitelli è stata ripristinata in meno di 24 ore.
Con l’analisi prospettata alla commissione si evince che i già insufficienti parametri di calcolo delle dotazioni organiche secondo le linee guide fornite dall’assessorato vengono disattese dalle aziende aumentando così tale carenza che si nota di più nell’area dell’emergenza (rianimazioni, pronto soccorso, sale operatorie, ecc.).
Sarà nostra premura aggiornarvi sui futuri incontri.
 
 

La segreteria Territoriale NurSind

 

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *