image_pdfimage_print

home

Nursind fornisce supporto a 360 gradi anche a tutela del consumatore. Continuiamo incessantemente il nostro lavoro al fine di dare ai nostri iscritti una vasta gamma di servizi e assistenza esclusiva.

Nuova convenzione  NurSind, per offrire agli iscritti al sindacato un servizio a 360°, GRATIS L’ADESIONE  con un associazione garante del consumatore: “GARACONS” essa è una giovane associazione italiana, no profit, che si occupa di tutela del consumatore ed è in grado di fornire assistenza legale e competenza in ogni settore specifico, grazie al suo network composto da operatori esperti e professionali.

Il percorso di tutela del consumatore va dal semplice servizio di informazione, per le problematiche più comuni, alla vera e propria consulenza legale di primo livello, per passare, ove ne ricorrano le condizioni e venga fatta richiesta da parte dell’utente, all’assistenza stragiudiziale o giudiziale. Privati, famiglie, aziende e studi professionali possono trovare attraverso il GARACONS una ricca gamma di informazioni e servizi legali forniti in massima sicurezza e riservatezza dal  team Garacons. GARACONS è profondamente radicata nel tessuto sociale, dedicando particolare attenzione alle famiglie, agli anziani, agli immigrati, ai giovani, alle fasce più deboli della popolazione. È particolarmente sensibile alle problematiche sociali e pubblica costantemente notizie e consigli utili per la tutela dei diritti, in ogni settore d’interesse per il consumatore.

https://www.garanteconsumatore.it/home

cliccando il link, si apre la home page e troverai il tasto di adesione all’associazione. Cliccando sul tasto “Adesione” ed iscriviti gratis all’Associazione per ricevere, per tutto l’anno solare, attività di consulenza legale ed assistenza per ogni problematica di Tuo interesse e notizie sempre aggiornate sulle leggi, la normativa, la prassi, la dottrina e la giurisprudenza, sia di merito che di legittimità.

Nella delegazione trattante convocata per il 17 Aprile 2019 alle ore 15.30 per discutere SEMPLICEMENTE del fondo premialità e proggetti obbiettivi, mentre tutti i reparti e servizi sanitari di tutti i presidi ospedalieri dell’ASP di Catania sono letteralmente in ginocchio, gli RSU Nursind hanno posto in essere un documento firmato e chiesto attraverso una pregiudiziale di trattare i punti da discutere su tematiche “a nostro avviso importanti ed urgenti” tra le quali: • Richiesta Immediata APPLICAZIONE – Previsioni CCNL 21 maggio 2018, art 27, commi 11 – 12 ed art. 8 comma 5 lett. n. ; Tempo consegne e cambio divisa . INVIATA 11 GENNAIO 2019; • Gravissima criticità assistenziale per carenze dotazione organica CPS Infermieri e Unità di supporto presso l’ ASP di Catania. Prot. n. 62/2018/S. Azi. INVIATA PER PEC04/07/2018 ; • Richiesta immediata attivazione procedure per la individuazione degli incarichi di Coordinamento secondo le previsioni del Regolamento Aziendale. ACQUISITA AL PROTOCOLLO GENERALE IL 21 GENNAIO 2019 N. 0008548.

• PASSAGGIO DI FASCIA- Avvio procedure per l’applicazione delle previsioni di cui all’art. 81 del CCNL 2016-18 “Fondo premialità e fasce”. Prot. n. 65 /2018/S. Azi. – INVIATA PER PEC IL 17/07/2018. • Riconoscimento Indennità di Terapia Intensiva art. 44 comma 6 lettera (b, per i CPS Infermieri che operano presso i Pronto Soccorso; presso le REMS di S. Pietro; presso i PTE e presso gli Istituti Penitenziari dell’ASP di Catania.

Ebbene i componenti della Banda Bassotti hanno impedito quanto legittimamente richiesto, preferendo non discutere le argomentazioni urgentissime, mettendo così il “bavaglio” ai rappresentanti RSU del NurSind, che non hanno chiesto nient’ altro che dibattere problematiche di natura assistenziale, considerato la gravissima carenza di Infermieri , OSS e Coordinatori in tutta l’ASP Catania.

Pertanto, gli RSU eletti nella O.S. rappresentativa NurSind (il Sindacato delle Professioni Infermieristiche) in segno di protesta “CIVILE”, a difesa dei diritti e interessi sia del lavoratore che dell’ammalato, hanno abbandonano la delegazione trattante, annunciando che si farà valere i propri diritti nelle sedi Istituzionali opportune.

Cari, amici, colleghi e lavoratori in genere, a voi le considerazione , …ma sopratutto riflettete.

 

Infermiere Vincenzo Neri

Vorrei tradurre l’espressione “oltre al danno la beffa”. Uno dei significati di questa espressione lo riassumerei in: oltre a subire il danno causato da qualche fatto/situazione ci si trova anche a doverne rispondere come se lo avessimo generato e non subito; e gli infermieri pagano.  Mi riferisco all’aumento di €10,00 della tassa dell’OPI di Catania.

Dopo la pantomima dell’approvazione del Bilancio dell’OPI di Catania, tenutosi ieri 13 aprile 2019 presso la sede dell’Ordine degli Infermieri, in via Locatelli alle ore 16.00 in cui abbiamo chiesto i motivi di un aumento che ci sembra il solito scippo a danno degli infermieri, abbiamo trovato pure qualcuno che era FELICE dell’aumento della tassa. E’ chiaro che 10 euro non sono nulla in un anno, ma nel complesso parliamo di oltre 60.000 euro che entrano nelle casse dell’Ordine senza un motivo ben preciso. Continua a leggere

La Segreteria Territoriale NurSind Catania AUGURA BUONA FESTA DELLA DONNA A TUTTE LE INFERMIERE, GRANDI  professioniste che sanno essere donne, mamme, moglie e colleghe. Vogliamo ricordate perchè è stata istituita questa festa,la giornata internazionale della donna ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo. 

Questa celebrazione si tiene negli Stati Uniti d’America a partire dal 1909. In alcuni paesi europei dal 1911 e in Italia dal 1922. Specialmente in passato e ancora oggi, ad esempio dall’Unione donne italiane, viene anche definita Festa della donna.

La storia della festa delle donne risale ai primi del Novecento: per molto tempo risalire la scelta dell’8 marzo ad una tragedia accaduta nel 1908, che avrebbe avuto come protagoniste le operaie dell’industria tessile Cotton di New York, rimaste uccise da un incendio. L’incendio del 1908 è stato però confuso con un altro incendio nella stessa città, avvenuto nel 1911 e dove si registrarono 146 vittime, fra cui molte donne. I fatti che hanno realmente portato all’istituzione della festa della donna sono in realtà più legati alla rivendicazione dei diritti delle donne, tra i quali il diritto di voto.

Da alcuni giorni leggo con grande soddisfazione, sui social e su alcune tra le più autorevoli testate giornalistiche nazionali, dell’audizione in Senato del NurSind. Mi inorgoglisce ed aumenta il mio senso di appartenenza verso questa Organizzazione Sindacale,  la quale investe e promuove buona sanità. A rappresentarci in senato il Nostro Segretario Territoriale Salvatore Vaccaro. Una proposta di legge per ovviare alla violenza crescente negli ospedali a carico dei sanitari, ma anche più fonti, per incrementare risorse umane e tecnologie, ormai indispensabili per erogare e garantire un’assistenza di qualità.

“Aggressioni agli Infermieri. Audizione in Senato del NurSind in Commissione Igiene e Sanità. Ecco le proposte al disegno di legge 867

Continua a leggere

Oltre al danno la beffa, dal sito dell’O.P.I. di Catania ex I.P.A.S.V.I.  si evince un aumento della quota associativa per l’anno 2019 di 10 euro, ossia  dall’attuale cifra di 51,75 euro a quella di 61,75 euro.

Una vera stangata per tutti gli infermieri. Come si può accettare un simile affronto?

Continua a leggere

Come si evince dal titolo, grazie a NurSind nuove assunzioni all’ASP di Catania, n°42 infermieri e n°115 Operatori Socio Sanitari.

Dopo la manifestazione voluta fortemente dal segreteria Aziendale NurSind capitanata da Francesco Di Masi, la Segreteria Territoriale NurSind Catania ha organizzato un’imponente manifestazione. Tutto Scritto non parole, in relazione alla dichiarazione dello stato di agitazione del personale di

Comparto dell’Asp e  contestuale  manifestazione di protesta indetta dal NurSind, con sciopero della fame e legati con le catene, il 3 Dicembre scorso presso il P. O. GRAVINA DI CALTAGIRONE, dove venivano denunciati prioritariamente le Gravissime carenze di Infermieri e OSS in tutti i presidi è distretti dell’asp, immediatamente lo. Stesso giorno siamo stati convocati dall’assessore Razza con vertici dell’azienda, dove ne è scaturito un verbale, con la prima firma apposta del Sig. Assessore alla Salute dott Razza.Ebbene dopo 30 giorni circa è pervenuto il riscontro al Sindacato NurSind provinciale, (n. 3 allegati alla presente) firmati e sottoscritti dall’azienda sanitaria provinciale di Catania. Mentre gli altri pseudo sindacati sono in profondo ed eterno letargo, se non solamente per criticare il nostro operato,  il NurSind è sempre in prima linea in difesa dei diritto alla salute

Ruggero Razza – assessore alla salute

del malato in primis, e a tutela dei diritti e interessi di tutti i lavoratori dell’asp, non parole ma FATTI. Come si evince dalla nota prot.n°2762 dello 08/01/2019 indirizzata alla nostra organizzazione sindacale, selezioneranno 42 infermieri e 115 OSS, da distribuire in tutta l’asp.Buona lettura a tutti voi, e chiudo ripetendo sempre per l’ennesima volta che rimanendo uniti, si vince sempre.Chi combattere si può anche perdere, ma chi non combatte ha già perso.

Sempre NurSind.

Francesco Di Masi

Il 25/26 e 27 ottobre  a Torino si è svolto il  VII  congresso nazionale del sindacato infermieristico Nursind.

Attraverso il voto dei 315 delegati provenienti da tutto il territorio nazionale si sono rinnovati gli organi statutari nazionali.

Sono stati eletti alla direzione nazionale: Andrea Bottega di Vicenza (segretario nazionale), Daniele Carbocci di Pisa (segretario amministrativo nazionale), Salvatore Vaccaro di Catania (Vicesegretario nazionale), Romina Iannuzzi di Avellino (Responsabile nazionale per la sanità privata), Stefano Barone di Roma, Donato Cosi di Monza, Amerio Roberto di Torino, Fausta Agostina Pileri di Sassari, Gianluca Altavilla di Pordenone. Su nove componenti, cinque sono di prima nomina. Sono stati eletti i revisori dei conti: Ignazio Curto di Caltanissetta, Maurizio Pelosi di Ascoli-Fermo, Falcone Matteo di Foggia. Infine, per il collegio dei probiviri sono stati eletti: Massimo Latella di Messina, Claudio Cullurà di Arezzo, Di Lalla Flavia Loredana di Pisa. Continua a leggere

Dopo anni  di denunce e ricorsi in Tribunale FINALMENTE l’A.R.N.A.S. Garibaldi ha riconosciuto il c.d.”tempo tuta” a tutti i lavoratori turnisti a seguito della richiesta della Segreteria Aziendale NURSIND con protocollo n°11733 del 02/07/2018 di uniformarsi a quanto previsto dal vigente CCNL comparto Sanità , infatti a partire dal mese di ottobre c.a. nei cartellini si troveranno conteggiati i 15 minuti(in uscita) previsti dall’art. 27. Continua a leggere

All’Ospedale Garibaldi di Catania nel  presidio di Piazza Santa Maria di Gesù è stato inaugurato il  posto di Polizia, è vicino al pronto soccorso ed  è  operativo 24 ore su 24.  Un altro tassello per la sicurezza di Infermieri, Medici ed operatori sanitari.  Presenti all’inaugurazione il Questore Alberto Francini, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, quello del Comune, Giuseppe Arcidiacono, il Commissario Straordinario dell’azienda, Giorgio Santonocito ed il Direttore Amministrativo Giovanni Annino. Continua a leggere

Articoli in evidenza

MOBILITA' INFERMIERI S. MARCO CATANIA...STORIA DI UN SOGNO REALIZZATO

Cari colleghi, riceviamo e pubblichiamo con piacere questa missiva ricevuta da una collega che era stata esclusa INGIUSTAMENTE(Sentenza Tribunale di Mantova RG n°188/2019 dell'08/05/2019)dal bando di mobilità per il profilo professionale Infermiere e che oggi è vincitrice di detto bando. Questa Sentenza ...

Continua a leggere

MOBILITA' SAN MARCO CATANIA INFERMIERI GRADUATORIA DEFINITIVA...SCORRIMENTO FINO AL 145°POSTO

Finalmente dopo alcuni mesi di guerre anche nelle aule dei Tribunali(altre sentenze sono fissate per la prossima settimana tramite i legali del Nursind gli Avv. N.Piccione e A.Grasso) che potrebbero portare a nuove modifiche alla graduatoria  oggi con delibera N°1117 ...

Continua a leggere

MAXI SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA DI BACINO PER INFERMIERI NELLE PROVINCE DI CATANA MESSINA E ENNA

A pochi giorni dall'incontro in Assessorato tra una delegazione Nursind e l'Assessore alla Sanità R. Razza in cui si chiedeva nelle more dell'indizioni di nuovi concorsi e/o mobilità nella nostra regione dell'utilizzo della graduatoria di bacino per il profilo sanitario ...

Continua a leggere

LA ASP DI PALERMO BANDISCE UN CONCORSO E DIMENTICA GLI INFERMIERI

La Direzione Generale dell'ASP di Palermo ha annunciato che venerdì 31 maggio prossimo, sarà pronto un bando per complessivi 377 posti a tempo indeterminato per sia dell’area del comparto (117) di cui (68) riservati ai disabili, che della dirigenza (192) Ebbene, ...

Continua a leggere

Un Nuovo Servizio Gratuito Riservato Esclusivamente Agli Iscritti NurSind a Tutela dei loro diritti di Consumatori.

Nursind fornisce supporto a 360 gradi anche a tutela del consumatore. Continuiamo incessantemente il nostro lavoro al fine di dare ai nostri iscritti una vasta gamma di servizi e assistenza esclusiva. Nuova convenzione  NurSind, per offrire agli iscritti al sindacato un ...

Continua a leggere

AO CANNIZZARO: Fasce retributive (P.E.O.) NurSind chiede lo scorrimento della graduatoria degli aventi diritto

La Segreteria Provinciale del NurSind di Catania, preso atto che, l'Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania con la Delibera n°1019 del 26/04/2019 ha stabilito in via provvisoria le somme che costituiscono il fondo premialità e fasce così come previsto all'art. 81 ...

Continua a leggere

Assunzioni per mobilità Ospedale S. Marco: NurSind vince i ricorsi contro l'esclusione dalla mobilità.

Cari colleghi, con piacere Vi comunichiamo che i Giudici hanno accolto le istanze di ricorso contro esclusione dalla procedura di mobilità S. Marco di Catania di alcune colleghe Infermiere condannando l'Azienda alla rifusione delle spese di lite sostenute.In allegato troverete gli ...

Continua a leggere

Contatore visite
  • 573479Totale letture:
  • 375702Totale visitatori:
  • 8Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea: