INFERMIERI DERUBATI: ennesimo e vergognoso furto ai danni dei lavoratori all’ASP di Catania dai soliti noti.

Nella delegazione trattante convocata per il 17 Aprile 2019 alle ore 15.30 per discutere SEMPLICEMENTE del fondo premialità e proggetti obbiettivi, mentre tutti i reparti e servizi sanitari di tutti i presidi ospedalieri dell’ASP di Catania sono letteralmente in ginocchio, gli RSU Nursind hanno posto in essere un documento firmato e chiesto attraverso una pregiudiziale di trattare i punti da discutere su tematiche “a nostro avviso importanti ed urgenti” tra le quali:
• Richiesta Immediata APPLICAZIONE – Previsioni CCNL 21 maggio 2018, art 27, commi 11 – 12 ed art. 8 comma 5 lett. n. ; Tempo consegne e cambio divisa . INVIATA 11 GENNAIO 2019;
• Gravissima criticità assistenziale per carenze dotazione organica CPS Infermieri e Unità di supporto presso l’ ASP di Catania. Prot. n. 62/2018/S. Azi. INVIATA PER PEC04/07/2018 ;
• Richiesta immediata attivazione procedure per la individuazione degli incarichi di Coordinamento secondo le previsioni del Regolamento Aziendale. ACQUISITA AL PROTOCOLLO GENERALE IL 21 GENNAIO 2019 N. 0008548.

• PASSAGGIO DI FASCIA- Avvio procedure per l’applicazione delle previsioni di cui all’art. 81 del CCNL 2016-18 “Fondo premialità e fasce”. Prot. n. 65 /2018/S. Azi. – INVIATA PER PEC IL 17/07/2018.
• Riconoscimento Indennità di Terapia Intensiva art. 44 comma 6 lettera (b, per i CPS Infermieri che operano presso i Pronto Soccorso; presso le REMS di S. Pietro; presso i PTE e presso gli Istituti Penitenziari dell’ASP di Catania.

Ebbene i componenti della Banda Bassotti hanno impedito quanto legittimamente richiesto, preferendo non discutere le argomentazioni urgentissime, mettendo così il “bavaglio” ai rappresentanti RSU del NurSind, che non hanno chiesto nient’ altro che dibattere problematiche di natura assistenziale, considerato la gravissima carenza di Infermieri , OSS e Coordinatori in tutta l’ASP Catania.

Pertanto, gli RSU eletti nella O.S. rappresentativa NurSind (il Sindacato delle Professioni Infermieristiche) in segno di protesta “CIVILE”, a difesa dei diritti e interessi sia del lavoratore che dell’ammalato, hanno abbandonano la delegazione trattante, annunciando che si farà valere i propri diritti nelle sedi Istituzionali opportune.

Cari, amici, colleghi e lavoratori in genere, a voi le considerazione , …ma sopratutto riflettete.

 

Infermiere Vincenzo Neri

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.

Lascia un commento