Papa Francesco: “Ringrazio tanto le infermiere e gli infermieri per quello che fanno: grazie tante!”

Papa Francesco oggi ha ricevuto in udienza malati e personale sanitario dell’ospedale pediatrico romano Bambino Gesù ed ha avuto parole di riguardo per la categoria degli Infermieri dialogando apertamente con loro.

Il Papa, incontrando nell’Aula Nervi dirigenti e operatori dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, prima di iniziare il suo dialogo con i piccoli malati accompagnati dalle famiglie, ha affermato, rivolto agli infermieri:

“Sono vicini alle sofferenze, capiscono le sofferenze e sanno come gestirle e come accompagnare con tenerezza: proprio per la loro vicinanza all’ammalato, gli infermieri sono quelli che capiscono meglio il percorso della malattia.

Voi avete il fiuto della malattia. Non sparlo contro i medici, sono bravi, ma le infermiere e gli infermieri, per la loro vicinanza col malato, hanno una qualità speciale per accompagnare e anche per guarire”

Per questo li ringrazio tanto!”.

 

Queste frasi rivolte agli infermieri sono il giusto riconoscimento per una professione spesso vituperata e bistrattata dall’opinione pubblica e dai mass-media, perché fa più notizia…. invece le parole di Francesco colpiscono per la grandezza dei sentimenti e dall’umiltà Disarmante. Dobbiamo essere sempre fieri del nostro lavoro perché esso è fonte di cura e del prendersi cura.

Il Santo Padre ha poi raccontato anche una sua personale esperienza avuta con gli ospedali e con gli Infermieri:

A 21 anni ho avuto una polmonite gravissima, non si sapeva cosa fosse, pensavano un’influenza ma c’era tanta febbre. Così mi hanno portato in ospedale e mi hanno tolto tanto liquido dai polmoni. Il dottore ha detto, non mi ricordo bene la cifra: un milione di pennicillina e 500mila di streptomicina, allora c’erano quelle cose, e se n’è andato. E la suora ha detto all’altra infermiera: tre milioni e un milione, perché aveva il fiuto della situazione”.

Ed io come Infermiere oggi mi sento di ringraziare tutti i colleghi che ogni giorno operano con professionalità ed abnegazione  e il Santo Padre per questo bellissimo riconoscimento.

Grazie Francesco

The following two tabs change content below.

NUNZIO ZERBO

Infermiere da circa 30 anni. Attualmente lavoro nell'U.O.C Di Rianimazione del'ARNAS Garibaldi di Catania. Master in coordinamento; Master in Infermieristica Legale e Forense; Master in Formazione e Tutorato nelle professioni sanitarie. Docente in corsi OSA E OSS. Relatore corsi ecm. Dirigente sindacale Nursind.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.