Pronto Soccorso Policlinico di Catania: Grazie a Infermieri e Personale Tecnico senza di voi impossibile apertura.

Al taglio del nastro per l’inaugurazione del Pronto Soccorso di via S. Sofia, c’erano tutti, come è solito in queste occasioni. Il rito è stato rispettato in pieno, e con liturgica benedizione, i vertici della Politica regionale e quelli Aziendali che hanno presenziato, hanno potuto ringraziare e ringraziarsi a vicenda, per questo obiettivo raggiunto. Ebbene, questi vicendevoli ringraziamenti, benché trasversali, si sono estesi fino alla categoria dei Medici e non oltre, ossia, al “casting A” o attori di primo piano.

Nessun ringraziamento è stato rivolto agli Infermieri, categoria che ci onoriamo di rappresentare, e a tante altre categorie di operatori che pur avendo investito il proprio tempo e fatica sembra siano stati dimenticati nel momento della visibilità mediatica.

E che dire del Magnifico Rettore Dott. Francesco Basile che più volte ringrazia i Medici come unico elemento grazie al quale il pronto soccorso ha visto la luce.

Dunque, risulta doveroso per noi scrivere per colmare questa lacunosa dimenticanza, che purtroppo registriamo anche in altre simili occasioni; poiché noi conosciamo l’impegno di tutti gli operatori, Infermieri, OSS e ausiliari che invece sono stati determinanti affinché i tempi di apertura fossero rispettati. Quindi non personale di serie B ma attori protagonisti troppo spesso relegati ad una visibilità di secondo piano

Allora, ci pensa NurSind, a ringraziare vivamente gli Infermieri e tutti gli operatori del Pronto Soccorso e delle Unità Operative afferenti, del glorioso Vittorio Emanuele, che con la loro dedizione e solerzia, dimostrano di affrontare tutti i giorni le emergenze e le urgenze in maniera egregia, molto spesso operando in condizioni limite, e rischiando in prima persona.

Per me – afferma Salvo Vaccaro Segretario Provinciale Nursind – è un onore conoscere personalmente quasi tutto il personale del “vecchio” PS del Vittorio Emanuele che ha dato tanto per Catania e che, sono certo, tanto darà nei nuovi locali del Policlinico.  Persone straordinarie che confermano giorno per giorno il loro attaccamento alla professione e al lavoro. A loro va il mio più sincero in bocca al lupo avendo la certezza che il pronto soccorso del Policlinico sarà grazie al loro contributo, l’eccellenza Siciliana dell’Emergenza Urgenza.

Auguriamo quindi che il nuovo Pronto Soccorso, possa rappresentare una grande opportunità, per svolgere ancora meglio e con maggiore serenità il proprio mandato professionale, e garantire cure appropriate alle persone.

Speriamo che, in piena operatività la struttura, benché abbia superato il recente stress test, sia pronta a risolvere l’annoso problema della cronica mancanza di personale infermieristico e di supporto, per sopportare la sfida.  Su questo punto, NurSind vigilerà affinché, i noti problemi del Pronto Soccorso del Vittorio Emanuele, non si ripresentino in alcun modo nella nuova Struttura.

Noi sappiamo bene, cosa siano le giornate e le nottate al Pronto Soccorso e nei vari reparti per questo, cari colleghi è doveroso ringraziarVi. Noi pensiamo e siamo consapevoli, che il nostro ruolo non possa essere ricacciato con insistenza nel limbo della sudditanza, relegando la nostra professionalità e le nostre competenze ad uno status non proprio.

Cari colleghi, nel rinnovarVi ancora un Grande Grazie, per concludere, possiamo affermare senza dubbio di smentita che, quando chiunque avrà bisogno, in un letto di ospedale, solo allora si renderà conto che gli Infermieri non rappresentano solo un costo, ma un valore imprescindibile e non oscurabile.

Emilio Benincasa per NurSind Catania

 

 

The following two tabs change content below.

Emilio Benincasa

Infermiere presso U.O.C. Chirurgia Generale ARNAS Garibaldi Centro CT Dirigente sindacale NurSind. Da diversi anni impegnato nel Sindacato per il riconoscimento dei diritti della professione infermieristica e più in generale del lavoro e dei lavoratori. "QUALCUNO SI CREDE PIU' GRANDE DI TE SOLO PERCHE TU SEI IN GINOCCHIO: ALZATI !!" L.M. Prudhomme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *