Policlinico Vittorio Emanuele di Catania – Quando la Produttività è…. improduttiva .

Sembrava volesse essere una ordinaria estate calda quella per il personale di comparto del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania.

A parte il problema della carenza cronica del personale che porta in questo periodo a dover lavorare il triplo per raggiungere gli standard minimi di assistenza nei reparti e nei servizi, non si prospettavano ulteriori motivi di tensione nelle relazioni sindacali.

 

L’attribuzione della fascia economica a buona parte del personale avvenuto qualche mese fa e l’accordo raggiunto con l’amministrazione per un nuovo bando PEO  con conseguente ulteriori assegnazioni, sembrava far ben presagire.

Ultima buona notizia la conferma da parte del Direttore Amministrativo dott. Bonaccorsi che ci sarebbe stato il pagamento della produttività 2016 con la busta paga di Luglio.

Tutto troppo bello per essere vero.    

Infatti qualcuno avrà pensato che in questi giorni di gran caldo i lavoratori del comparto avessero bisogno di qualche “stim

Marco Di Bartolo NurSind Catania

olo” per farsi alzare un pò la pressione.

E’ di pochi giorni fa la notizia che, non si sa per quali motivi,

salterà il promesso pagamento della produttività con la prossima busta paga.

La levata di scudi veemente e compatta è stata di tutte le Organizzazioni Sindacali (cosa peraltro inusuale negli ultimi anni).

Perché sinceramente non vediamo il motivo per cui la produttività non possa essere pagata già da subito visto che le schede di valutaz

ione sono state tutte consegnate.

E anche se alcune Unità Operative risultano ancora in ritardo a trasmetterle, questo di certo non può penalizzare tutto il resto del personale dell’azienda.

Lunedì 3 Luglio ci dovrebbe essere un incontro “chiarificatore” tra il  Direttore Generale e gli uffici competenti che siamo certi vorranno “disinnescare” una situazione potenzialmente esplosiva scaturita da motivazioni futili se non inesistenti.

Per adesso cerchiamo di mantenere i nervi saldi nella speranza di una “bonaria” soluzione del problema.

 

The following two tabs change content below.

Marco Di Bartolo

Infermiere a Catania presso il Policlinico Vittorio Emanuele. Coordinatore Infermieristico dell' Unità di Terapia Intensiva Neonatale. RSU e Segretario Aziendale NurSind. Motto: "Se proprio non puoi vincere.... scappa !!!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *