Policlinico Vittorio Emanuele: concessione(Scippo…) Sindacale(R.S.U.) di circa 300.000 euro(8%) della produttività per i progetti.

Cari colleghi,

La RSU, a maggioranza ieri ha approvato la concessione di una quota della produttività di ognuno di noi alla  direzione generale. Si tratta di circa 300.000 euro  a disposizione del Direttore Generale al fine di remunerare progetti definiti “strategici”.

La cosa per noi grave è che molti progetti fatti in azienda l’anno scorso di strategico non avevano proprio nulla. In pratica l’azienda molto spesso ha pagato progetti per fare attività istituzionale, con la complicità di chi, invece di controllare, magari era “distratto” da altre questioni.

Al netto di un bando per le progressioni economiche orizzontali (che SOLO NurSind non ha firmato) nato male e finito peggio, ma con un progetto approvato (di ben 30.000 euro!), ci sono: il progetto Decoro Ospedale, Maneggio Denaro, Risparmio Energetico, e udite udite…. Il progetto Ufficio Provvedimenti Disciplinari! Cioè viene finanziato un progetto per un Organismo Aziendale obbligatorio che può punire i dipendenti del comparto, attraverso il fondo produttività! E’ come se l’avvocato del condannato a morte pagasse una mazzetta al Boia.

Nondimeno quindi l’anno scorso quasi all’unanimità, tranne noi ovviamente, i molti sindacati hanno permesso uno scippo di una quota parte della loro produttività per finanziare i progetti che sotto potrete scaricare e visionare cliccando nel rispettivo link qui sotto.

Non siamo contrari alle attività progettuali; a patto che queste diano valore aggiunto all’azienda e beneficio alla collettività.

Se io incentivo le Sale Operatorie per aumentare il numero di interventi, ritenete giustificabile incentivare quei reparti di chirurgia che sopportano un maggior carico di lavoro dato dall’aumento del Turnover?

Se un gruppo di lavoro crea una nuova cartella infermieristica in uso in tutta l’azienda, ritenete necessario incentivarlo?

A voi le considerazioni. Noi le nostre le abbiamo già fatte.

Nell’Ultima RSU si è votato nel seguente modo:

Dallo 0% al 3% : Vaccaro, Coniglio, Vecchio, Spanò

Dal     3% al 5% : Di Bartolo, Di Guardo, Consoli,

 Ha votato l’8% : Zaccone, D’angelo, Capone, Saeli, Di Rocco, Luca, Ciaffaglione, Fiore, Lauria, Pagano, Moschella

Quindi sia per i progetti che per lo scippo ai lavoratori, sapete chi dovete Ringraziare

The following two tabs change content below.

Salvo Vaccaro

Segretario Provinciale NurSind Catania - Componente Direzione Nazionale NurSind. Da 20 anni impegnato nella tutela e valorizzazione della professione e dei professionisti infermieri. "L'amore per la professione mi ha spinto sui passi dell'autorappresentanza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *