A.O.E. Cannizzaro :Più soldi nelle tasche dei Lavoratori – La direzione convoca le OO.SS. per la produttività 2019

Ridotta dal 25% al 5% la quota del Fondo produttività

a favore della Direzione del Cannizzaro per i Progetti Obiettivo

A seguito della forte e incisiva azione del NurSind, in merito alla questione dei Fondi contrattuali, in data 17/10/2018, l’azienda Cannizzaro ha convocato le OO.SS. per discutere la programmazione e gestione del Fondo della Produttività del Personale di Comparto relativi al 2018 e 2019.

Già da molti anni, la Direzione Generale dell’azienda Cannizzaro ha avuto la possibilità, concordata a suo tempo, con le OO.SS. tranne il NurSind, di poter prelevare una quota pari al 20% del Fondo della Produttività per l’istituzione di “Progetti Aziendali” che rivestissero carattere strategico, al fine di migliorare la qualità dei servizi erogati.

Come NurSind, da tempo abbiamo chiesto la riduzione e ridefinizione di tale quota, perchè a ben vedere, le somme impiegate negli anni a finanziare progetti aziendali di vario genere, non rispondesse in alcun modo alle finalità di valenza strategica così come previsto. NurSind ha contestato in più occasioni questa logica di gestione e finanziamento di “Progetti per pochi intimi” dei soldi dei lavoratori che hanno trovato la loro allocazione in una programmazione alquanto discutibile.

Nel merito della Delegazione Trattante, si è registrato il voto unanime della parte sindacale presente, a favore della ridefinizione della quota a disposizione della Direzione Generale pari al 5% del Fondo, inoltre la parte pubblica rappresentata dalla D.ssa D’Ippolito in qualità di Direttore Generale pro-tempore attraverso il Direttore Sanitario dott. Giuffrida, hanno ribadito quanto già comunicato in una precedente nota, ossia che l’Azienda per il 2018 si farà carico di riversare 100.000 euro dal fondo di pertinenza per finanziare i progetti già in corso.

Per quanto concerne l’utilizzo del Fondo relativo al 2017, NurSind vuole vederci chiaro, pertanto, si riserva di completare la disamina degli Atti per una attenta verifica sostanziale.Risultati immagini per risparmi

Stante la ridefinizione della quota del 5%, e il rimpinguo del Fondo, possiamo stimare che nel 2019 ai Lavoratori potrà essere corrisposta una somma che varia dai 150 ai 250 euro pro-capite.

Crediamo fermamente che, un Sindacato in materie come i Fondi contrattuali e delle relative somme destinate il personale, abbia il fermo dovere di richiedere massima trasparenza in tutte le fasi, dalla costituzione al consolidamento degli stessi, fino alla loro gestione e destinazione d’uso.

E’ altrettanto ferma convinzione che la strada maestra da seguire, sia quella di nuove assunzioni di personale, e in attesa di rimodulare le nuove dotazioni organiche per il prossimo triennio, NurSind continuerà a vigilare, anche da sola, come ha sempre fatto in questi anni, affinché non si instaurino distorsioni circa l’utilizzo dei soldi dei Lavoratori, e che la produttività e l’incentivazione ricada sul personale che si prodiga quotidianamente in maniera straordinaria a garantire i servizi all’utenza.

Salvatore Vaccaro: “prendiamo atto con soddisfazione della volontà, anche degli altri sindacati, di far rientrare entro limiti ragionevoli la quota di produttività riservata al direttore generale al fine di riconoscere una quota parte più cospicua a tutti i lavoratori. E’ altrettanto chiaro che il tutto deve essere commisurato con le valutazioni individuali all’interno delle U.O. e dalle assenze dal servizio a vario titolo, ma la quota teorica è certamente più alta, di conseguenza la quota procapite sarà più elevata.”

La Segreteria Aziendale NurSind Cannizzaro

 

The following two tabs change content below.

Emilio Benincasa

Infermiere presso U.O.C. Chirurgia Generale ARNAS Garibaldi Centro CT Dirigente sindacale NurSind. Da diversi anni impegnato nel Sindacato per il riconoscimento dei diritti della professione infermieristica e più in generale del lavoro e dei lavoratori. "QUALCUNO SI CREDE PIU' GRANDE DI TE SOLO PERCHE TU SEI IN GINOCCHIO: ALZATI !!" L.M. Prudhomme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *