CGIL CISL e UIL contro i collegi che si schierano a favore dello sciopero ? #IOSCIOPERO

23 febbraio 2018

SCIOPERO DEGLI INFERMIERI   

Scarica il modulo per lo Sciopero

Allegato

 DIRITTO ALLO SCIOPERO INFERMIERI.pdf

Allegato FAC-SIMILE

Richiesta Adesione.pdf

Che lo sciopero degli infermieri facesse molta paura ai sindacati confederali non avevamo ormai molti dubbi.

Ma che addirittura, con un documento congiunto, CGIL. CISL e UIL avessero l’ardire di bacchettare (è tra le righe intimidire) la Presidente della Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI Barbara Mangiacavalli colpevole, a dir loro,  di aver appoggiato lo sciopero organizzato da NurSind e Nursing Up questo proprio non ce lo aspettavamo.

Ovviamente si guardano bene dal menzionarci.

Fanno riferimento a noi  genericamente usando un vile “alcune OO.SS.”.

E fanno bene. Perché prima di parlare del NurSind e dei Collegi IPASVI dovrebbero praticare dei profondi gargarismi a base di ipoclorito di sodio giusto per mitigare le esalazioni delle loro politiche sindacali che ormai da decenni ammorbano l’aria dei diritti dei lavoratori.

Se pensano di mettere paura alla Mangiacavalli hanno sbagliato di grosso.

Lo spirito delle sue dichiarazioni è giusto come giusta la nostra protesta. Perché il ruolo patetico di questi signori nella sozza faccenda del contratto che si vuole chiudere subito a tutti i costi, ormai è noto a tutti. 

Li ringraziamo sentitamente. Ancora una volta hanno dimostrato quanto prezioso è il nostro lavoro negli ultimi anni.

 

GLI INFERMIERI GIORNO 23 FEBBRAIO SCIOPERERANNO CON ORGOGLIO ANCHE A CATANIA

Per informazioni su come scioperare contattare il tuo referente aziendale

 

The following two tabs change content below.

Salvo Vaccaro

Segretario Provinciale NurSind Catania - Componente Direzione Nazionale NurSind. Da 20 anni impegnato nella tutela e valorizzazione della professione e dei professionisti infermieri. "L'amore per la professione mi ha spinto sui passi dell'autorappresentanza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *