image_pdfimage_print

Giudicato inammissibile il ricorso dell’Arnas Garibaldi di Catania contro la sentenza di primo grado che aveva dato ragione al sindacato “NurSind”. Più tempo e arretrati agli infermieri.

Il Nursind VS Garibaldi=2-0

Anche la Corte d’Appello Sezione Lavoro nell’ordinanza causa iscritta 230/2018 R.G. ha riconosciuto agli infermieri il diritto dei dieci minuti del cosiddetto cambio tuta tra un turno e un altro, giudicando inammissibile il ricorso dell’Arnas Garibaldi contro la sentenza di primo grado che aveva dato ragione al Nursind, obbligando l’azienda ospedaliera al pagamento degli arretrati ai 28 infermieri che avevano presentato ricorso dal 6 ottobre 2006.
Sono veramente soddisfatto della decisione della Corte d’Appello: In Sicilia  già diverse aziende di altre provincie hanno da tempo questo riconoscimento, ora tocca anche a Catania. E siamo sempre più decisi a portare avanti questo Nostro diritto e siamo a disposizione dei colleghi che volessero unirsi per fare un nuovo ricorso, la Segreteria Territoriale NurSind  rimane a disposizione.

L’ostinazione dell’Azienda ARNAS Garibaldi nell’ impugnare la sentenza n. 291/2018, con la quale a gennaio 2018 per la prima volta anche in Sicilia è stato riconosciuto il diritto alla retribuzione del c.d. “cambio tuta”, si è scontrata,  ieri in data 17 Aprile 2018, con quanto deciso dalla Corte di Appello di Catania – spiega l’avv. Antonella Grasso – che ha dichiarato inammissibile l’inibitoria proposta dalla difesa dell’Azienda, pronuncia che seppur non anticipatoria dell’esito finale del giudizio di appello, di certo fa ben sperare e presagire una ventata di giustizia anche per gli infermieri siciliani”
“Questa difesa crede fermamente nel diritto dei lavoratori al pagamento del c.d. cambio tuta, e si pone l’obiettivo di dimostrare che l’azione dell’Azienda si appalesa solo quale logica continuazione di una strategia processuale, iniziata dalla stessa con la costituzione nel giudizio di primo grado e proseguita con l’instaurazione dell’appello, e che ha quale unico fine quello di protrarre nel tempo gli effetti della decisione giudiziale ad esclusivo danno dei ricorrenti odierni appellati” dichiara l’avv. Nella Piccione.

Appare  ormai evidente e cristallino il diritto di tutto il personale sanitario alla retribuzione del c.d. “tempo divisa” e passaggio delle consegne, visto che anche nell’ipotesi di CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA’ del triennio 2016/2018 firmato il 23 febbraio 2018  al Capo I “ISTITUTI DELL’ORARIO DI LAVORO” art.27 “orario di lavoro” è compreso.

 

Vincenzo Neri

 

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.

Lascia un commento

Articoli in evidenza

Un Nuovo Servizio Gratuito Riservato Esclusivamente Agli Iscritti NurSind a Tutela dei loro diritti di Consumatori.

Nursind fornisce supporto a 360 gradi anche a tutela del consumatore. Continuiamo incessantemente il nostro lavoro al fine di dare ai nostri iscritti una vasta gamma di servizi e assistenza esclusiva. Nuova convenzione  NurSind, per offrire agli iscritti al sindacato un ...

Continua a leggere

AO CANNIZZARO: Fasce retributive (P.E.O.) NurSind chiede lo scorrimento della graduatoria degli aventi diritto

La Segreteria Provinciale del NurSind di Catania, preso atto che, l'Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania con la Delibera n°1019 del 26/04/2019 ha stabilito in via provvisoria le somme che costituiscono il fondo premialità e fasce così come previsto all'art. 81 ...

Continua a leggere

Assunzioni per mobilità Ospedale S. Marco: NurSind vince i ricorsi contro l'esclusione dalla mobilità.

Cari colleghi, con piacere Vi comunichiamo che i Giudici hanno accolto le istanze di ricorso contro esclusione dalla procedura di mobilità S. Marco di Catania di alcune colleghe Infermiere condannando l'Azienda alla rifusione delle spese di lite sostenute.In allegato troverete gli ...

Continua a leggere

INFERMIERI DERUBATI: ennesimo e vergognoso furto ai danni dei lavoratori all'ASP di Catania dai soliti noti.

Nella delegazione trattante convocata per il 17 Aprile 2019 alle ore 15.30 per discutere SEMPLICEMENTE del fondo premialità e proggetti obbiettivi, mentre tutti i reparti e servizi sanitari di tutti i presidi ospedalieri dell'ASP di Catania sono letteralmente in ginocchio, ...

Continua a leggere

Infermiere di famiglia, il NurSind Sicilia porta la proposta in parlamento regionale.

Un ringraziamento al lavoro svolto da Agata Cocco e Pippo Calà che caparbiamente hanno collaborato alla stesura del disegno di legge. Adesso la politica regionale faccia la sua parte. L'infermiere di famiglia una volta finanziato si traduce in risparmi per ...

Continua a leggere

CAF ,730 e Patronato - NurSind Catania - Gratis al servizio dei nostri iscritti.

Dichiarazioni dei Redditi e Consulenza Fiscale  Caro Iscritto, NurSind Catania quest’anno ha effettuato una convenzione con il CAF-ITALIA e Servizi Patronato . Questa convenzione prevede che tutti gli iscritti al NurSind  possano beneficiare di molti servizi a TITOLO GRATUITO. il CAF si impegnerà ad ...

Continua a leggere

Policlinico Vittorio, Il Sindacato GRUPPO FIAT e i meriti per il lavoro non fatto.

Cari Colleghi NurSind è un sindacato scomodo, lo capiamo. E' scomodo per l'azienda perché non si piega alle logiche compromissorie a danno dei lavoratori; è scomodo per gli altri sindacati perché negli anni si è affermato come alternativa sindacale concreta e ...

Continua a leggere

Contatore visite
  • 553730Totale letture:
  • 360817Totale visitatori:
  • 264Oggi:
  • 1Utenti attualmente in linea: