AO CANNIZZARO: Disposto il risarcimento per gli infermieri demansionati

Continuiamo la nostra azione nei confronti di un amministrazione che continua a demansionare gli infermieri. Adesso tocca ad una serie di reparti iniziare le vertenze che andremo a depositare ad inizio anno. Un’altro passo avanti dell’affermazione del diritto alla dignità professionale costantemente calpestata al Cannizzaro.

Salvatore Vaccaro

NIKE di Samotracia

A pochi mesi dalla Sentenza n° 2063/2021 emessa dal Tribunale di Catania sez. Lavoro, l’azienda Cannizzaro di Catania con Atto Deliberativo n° 2210 del 21/12/2021 ha dato via libera all’esecuzione di quanto disposto dal Giudice in termini di risarcimento per l’accertato demansionamento a favore degli Infermieri ricorrenti per un totale di ben 100.000 Euro.

Finalmente giunge al capolinea una vicenda che culmina con il giusto riconoscimento economico per la dequalificazione professionale subita per anni dagli infermieri del reparto di Neurologia del Cannizzaro. Si tratta di somme per diverse migliaia di euro, in quanto sono ricompresi nel conteggio il riconoscimento fino a 10 anni di arretrati.

Molti dubbiosi della prima ora, sempre pronti a screditare l’operato degli altri, hanno sempre e in più occasioni manifestato e minimizzato l’azione di rivalsa. Ebbene a costoro oggi possiamo dire che hanno perso la scommessa e in taluni casi con dichiarazioni di basso profilo anche la faccia. Forse a volte sarebbe meglio tacere che screditare.

Possiamo considerarlo un sofferto “regalo natalizio” nel quale gli Infermieri hanno voluto crederci fino in fondo, supportati in ogni fase dal NurSind Catania e dalla brillante azione da parte dell’Avvocato Domenico De Angelis e del proprio Studio legale. 

Questa vittoria deve far comprendere a tutti i colleghi che, quando in un reparto si continua a essere umiliati, ricattati e demansionati bisogna denunciare perché tutto abbia fine. Rimanere in silenzio significa ledere la propria dignità e diventare vittime di ingiustizie che non meritiamo. 

Quindi per chi volesse fare ricorso per il demansionamento, contatta il tuo referente aziendale. NurSind è sempre pronto ad ascoltarti. Perché solo chi ti difende veramente è in grado di sostenerti, di starti vicino.

The following two tabs change content below.

Emilio Benincasa

Infermiere presso U.O.C. Chirurgia Generale ARNAS Garibaldi Centro CT Dirigente sindacale NurSind. Da diversi anni impegnato nel Sindacato per il riconoscimento dei diritti della professione infermieristica e più in generale del lavoro e dei lavoratori. "QUALCUNO SI CREDE PIU' GRANDE DI TE SOLO PERCHE TU SEI IN GINOCCHIO: ALZATI !!" L.M. Prudhomme
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *