Climatizzazione al Policlinico di Catania – Il Nursind denuncia e L’Assessorato dispone le verifiche

Anche se a distanza di qualche mese, con nota datata 11 ottobre 2018, l’Assessorato chiede spiegazioni alla Direzione Generale del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania riguardo alle  pesanti segnalazioni da parte del Segretario Aziendale NurSind Marco Di Bartolo in merito ai pesanti disagi subiti  quest’estate in diversi reparti del Padiglione 8 del Presidio di Via Santa Sofia .

Ma facciamo un passo indietro.

A fine agosto il Segretario Aziendale del Nursind al Policlinico di Catania Marco Di Bartolo informa l’Assessorato Salute della Regione Sicilia sulla “scottante” storia che da giugno riguarda il guasto (o per meglio dire il mancato funzionamento) degli impianti di climatizzazione del nuovissimo padiglione 8 del Presidio Rodolico di Via Santa Sofia.

Per 3 mesi i sanitari del Rodolico hanno lavorato in condizioni disumane. In sostanza il Di Bartolo chiedeva conto e ragione del fatto che in un complesso nuovissimo e da poco collaudato gli impianti di climatizzazione fossero guasti o peggio ancora inadeguati.

La risposta, che per la verità si è fatta attendere un pochino, ci rende al corrente della richiesta di chiarimenti all’Amministrazione del Policlinico da parte dell’Assessorato. Siamo soddisfatti che la questione probabilmente non sarà insabbiata (e noi ci impegneremo affinchè non lo sia). Esigiamo che i responsabili di quanto accaduto rispondano alle autorità competenti e che il tutto non passi  in cavalleria

Peccato che analoga segnalazione era stata fatta anche all’Ufficio Anticorruzione della stessa azienda ottenendo come risposta un’ imbarazzante silenzio. Peraltro da quest’ultimo ufficio che solo pochi mesi fa tapezzava gli ambienti dell’ospedale con locandine che inneggiavano alla lotta corruzione, visti i recenti trascorsi, non ci aspettiamo ormai più di tanto.

 

The following two tabs change content below.

Salvo Vaccaro

Segretario Provinciale NurSind Catania - Componente Direzione Nazionale NurSind. Da 20 anni impegnato nella tutela e valorizzazione della professione e dei professionisti infermieri. "L'amore per la professione mi ha spinto sui passi dell'autorappresentanza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.