Covid. Governo proroga al 31 luglio la possibilità di arruolare personale sanitario per le vaccinazioni tramite agenzie per il lavoro

A comunicarlo è la struttura commissariale del generale Figliuolo, anche alla luce dell’apertura delle terze dosi agli over 40, oltre che all’imminente possibilità di somministrazione dei richiami a 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario. L’obiettivo è quello di garantire alle Regioni personale di supporto sufficiente per le somministrazioni.

23 NOV – “A seguito della necessità di proseguire nella somministrazione dei richiami del vaccino anti Sars-CoV-2, garantendo alle Regioni/Province Autonome il necessario supporto da parte di personale sanitario appositamente contrattualizzato per l’esigenza, il Commissario Straordinario, Gen.C.A Francesco Paolo Figliuolo, ha provveduto, d’intesa con il Ministero della Salute, a prorogare fino al 31 luglio 2022 l’Accordo Quadro già in essere con le Agenzie per il lavoro relativo al personale sanitario”.
 
A comunicarlo è la stessa struttura commissariale in una nota, anche alla luce dell’apertura delle terze dosi agli over 40, oltre che all’imminente possibilità di somministrazione dei richiami a 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale

The following two tabs change content below.

Salvo Vaccaro

Segretario Provinciale NurSind Catania - Componente Direzione Nazionale NurSind. Da 20 anni impegnato nella tutela e valorizzazione della professione e dei professionisti infermieri. "L'amore per la professione mi ha spinto sui passi dell'autorappresentanza"
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *