GRANDE ADESIONE ALLO SCIOPERO PROCLAMATO DAL NURSIND ALL’ASP DI CATANIA

Il Nursind Catania dopo aver proclamato lo sciopero dei lavoratori del comparto dell’Asp di Catania, ha organizzato una manifestazione congiunta dove è presente il sit-in permanente, ormai da più di un mese presso l’Ospedale Gravina di Caltagirone, per dare continuità alla protesta di infermieri e cittadini.  Hanno incrociato le braccia più di 250 lavoratori. Mai si era registrata tanta adesione ad uno sciopero in sanità nella nostra ASP. I lavoratori  hanno protestato contro la carenza di personale, i mancati pagamenti di alcune indennità e delle prestazioni aggiuntive. un grande disagio un tutti i presidi dell’ASP.

In una nota a firma del Segretario Territoriale Salvatore Vaccaro e del Segretario dell’ASP Francesco Di Masi, il Nursind scrive che “all’Asp di Catania mancano oltre 280 infermieri, mancano medici, personale di supporto. Il piano di investimenti sembra una chimera e alla politica piace parlare di aria fritta. Noi rimaniamo invece vigili ed attenti al loro operato. Ad oggi sono pochissime le unità infermieristiche arrivate a Caltagirone.

Così come in tutte le aziende Sanitarie anche all’ASP in maniera predominante continua l’anomalia che riguarda gli infermieri facenti funzioni coordinatori, i quali vengono sottratti alle unità operative e all’assistenza diretta, ma gli stessi figurano nelle dotazioni organiche con qualifiche professionali differenti. E’ vergognoso che ancora dopo tre anni dalla firma del contratto non viene applicato dall’Asp il tempo necessario alla vestizione e svestizione e rilascio delle consegne professionali. Proprio per il riconoscimento di tale diritto, spesso siamo  costretti a ricorrere al giudice del lavoro. Del contratto integrativo aziendale, con intesa firmata a fine dicembre 2020, si sono perse le tracce.

 

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *