E’ TEMPO DI CAMBIARE. Entro fine anno si dovrebbero tenere le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo dell’OPI di Catania; uso il condizionale, vista  l’emergenza covid e tenendo conto del periodo, tutto è ancora incerto. Dopo l’articolo pubblicato qualche giorno fa, dove citavo la velocità di un cambiamento nella nostra professione, di consapevolezza professionale, l’evoluzione del mondo infermieristico e il fatto che, gli unici a non rendersi conto di questo cambiamento, siamo proprio gli infermieri, continuo a pensare che il peggior nemico di noi infermieri siano loro stessi.

Nella realtà catanese è scontato che ci sia una lista alternativa all’attuale. Il mio invito, è quello di sostenere il cambiamento all’ormai CASTA (in)toccabile presso l’OPI di Catania fino ad ieri IPASVI.

Siamo stanchi del perdurare di una situazione d’immobilismo, verso la nostra professione, di un continuo demansionamento, di essere usati per l’emergenza Covid e poi dimenticati, di essere sottopagati, da  un ordine professionale impegnato solo a sfornare crediti ai propri iscritti.

Sono stati  troppi gli anni sprecati da scelte sbagliate,  da parte dei componenti principali di questa istituzione, all’interno della quale non si avvicendano le cariche, molti anche da più di 20 anni. Sempre le solite persone che, poco o nessuno spazio lasciano a chi propone o vuole costruire nuove idee;  non ti dicono mai di no, ma lasciano inattuati i progetti propositivi per la nostra amata professione. Alcune dinamiche  sono ancora oggi nascoste anche agli attuali consiglieri, e chi scrive, ne ha fatto parte per un triennio.

Hanno creato una casta (in)toccabile di infermieri. Noi come sempre sosteremo una  lista alternativa in grado di rappresentare la professione e gli infermieri a Catania nella loro totale dignità, con un programma coerente con le esigenze attuali della professione, ma soprattutto di facile attuazione. Il lavoro svolto in ambito sindacale del nostro gruppo è stato fondamentale per la professione, di supporto per tanti professionisti e questo gli infermieri lo sanno. Adesso è ora di cambiare, bisogna avere solo il coraggio e la voglia di venire a votare e sostenere il reale cambiamento.

       C.P.S.Infermie

      dott. Vincenzo Neri

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.

Lascia un commento