image_pdfimage_print

Parità di diritti con la professione medica. Questo quanto vuole ribadire in occasione della giornata internazionale dell’infermiere, il sindacato Nursind.Pensiamo – dichiara il segretario nazionale Andrea Bottega – siano maturi i tempi per mettere sullo stesso piano tutte le professioni sanitarie in termini di diritti contrattuali. Così dopo il passaggio da collegio a ordine professionale avvenuto lo scorso anno con la legge 3/2018, riteniamo che si debba intervenire affinché anche le professioni sanitarie abbiano una sezione o area separata di contrattazione. I limiti della contrattazione di comparto si sono palesati con forti penalizzazioni proprio nei confronti delle professioni sanitarie e in particolar modo quelle infermieristiche.

Due sono le situazioni che indicano il momento maturo di chiedere contrattazione separata e un’indennità di esclusività.

La prima interessa i lavori della commissione paritetica istituita presso l’Aran che tratta, tra l’altro, il nuovo assetto degli inquadramenti del personale con particolare riferimento alla carriera delle professioni sanitarie. In quest’ambito pensiamo debba trovare la valorizzazione dei percorsi universitari di laurea e post laurea, le leggi di autonomia e responsabilità professionale, gli obblighi formativi e assicurativi, e di iscrizione agli ordini professionali. In questi anni abbiamo assistito a una progressiva “forbice formativa” senza che ciò abbia comportato una revisione della “forbice retributiva”.

Oggi l’infermiere è un professionista laureato inquadrato come se fosse ancora diplomato. Per tali motivi Nursind chiede un’area o sezione separata di contrattazione.

La seconda situazione che ci sembra favorevole deriva dalle dichiarazioni del Senatore Sileri, Presidente della commissione igiene e sanità del Senato, in merito al riconoscimento della libera professione intramuraria per il personale infermieristico del comparto. “Nursind pertanto, si batterà – continua il segretario nazionale – per una modifica del sistema normativo per l’abolizione dell’esclusività di rapporto, per il riconoscimento della libera professione e per il riconoscimento dell’indennità di esclusività abolendo così l’attuale iniqua possibilità di solo supporto all’attività della libera professione medica, inaccettabile da un punto di vista professionale contrattuale e retributivo. Naturalmente – conclude il Nursind – riteniamo che l’indennità di esclusività debba essere prevista dalla legge e finanziata contrattualmente con una proporzione non inferiore al 15% della retribuzione lorda.” 

The following two tabs change content below.

Salvo Vaccaro

Segretario Provinciale NurSind Catania - Componente Direzione Nazionale NurSind. Da 20 anni impegnato nella tutela e valorizzazione della professione e dei professionisti infermieri. "L'amore per la professione mi ha spinto sui passi dell'autorappresentanza"

Lascia un commento

Articoli in evidenza

INFERMIERI & MEDIA: Riflessioni di inizio anno, per una professione in lista d'attesa

Nel corso del 2019 appena archiviato, in tema di personale sanitario e più in generale di sanità, si è detto e scritto tanto. Molte le questioni aperte sulle quali si è dibattuto da più parti con serietà e convincimento, per ...

Continua a leggere

ACCESSI VASCOLARI IN EMERGENZA, L’INTRAOSSEA. LATTANTE, BAMBINO e ADULTO - CORSO TEORICO PRATICO 2a Edizione

Il corso, aperto a tutti i Professionisti della Salute, si propone di erudire i discenti in merito alla gestione degli accessi vascolari in emergenza, con particolare riferimento alla puntura intraossea. Da tempo, le linee guida internazionali che disciplinano l’emergenza, cioè ...

Continua a leggere

Buone Feste dalla Segreteria Territoriale NurSind Catania

La festa del Natale è una delle migliori occasioni per dedicare un pensiero più profondo alle persone che ci stanno più vicino. Quale migliore occasione per dedicare pensieri e auguri anche ai propri colleghi. Chiaramente, come ben comprensibile, per le ...

Continua a leggere

Grazie NurSind e Buone feste. Riceviamo e pubblichiamo...

A seguito di una mail ricevuta da un’infermiera nostra iscritta, la scrivente Segreteria Provinciale NurSind di Catania, ringrazia la collega per la fiducia dimostrata e con piacere pubblichiamo le parole di elogio nei nostri confronti “ In occasione delle festività natalizie ...

Continua a leggere

VITTORIA NURSIND AL CANNIZZARO PER IL CAMBIO CAMICE

La Segreteria Territoriale NurSind  con immenso piacere informa tutti  i colleghi che la Causa sostenuta dai nostri legali l'Avv. Nella Piccione e l'Avv. Antonella Grasso Contro il Cannizzaro per i il riconoscimento del tempo legato al cambio camice ha avuto ...

Continua a leggere

NURSIND: CORSO DI FORMAZIONE, GESTIONE DEGLI ACCESSI VENOSI

Sempre più opportunità  per chi vuole aggiornarsi e colmare il debito formativo ecm, grazie ai nostri corsi di formazione. A grande richiesta dei colleghi, dopo il successo delle edizioni precedenti la Segreteria Territoriale NurSind organizza e dedica a coloro i ...

Continua a leggere

Stabilizzazione precari: il regalo sotto l'albero arriva dalla legge di Bilancio

Sono due le misure per coprire le carenze di organico nella sanità proposte nel pacchetto di emendamenti alla manovra che i relatori hanno depositato in commissione Bilancio al Senato. Tra gli emendamenti alla manovra spuntano una proroga delle norme per la ...

Continua a leggere

Pagina Facebook
Contatore visite
  • 649160Totale letture:
  • 434184Totale visitatori:
  • 30Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea: