Policlinico di Catania: NurSind vince ancora in Tribunale, riconosciuto il tempo di vestizione ai lavoratori.

Policlinico di Catania: Ancora una vittoria per NurSind, riconosciuto ai lavoratori il diritto al  “tempo tuta” da parte del Giudice del Lavoro di Catania. Questa nuova sentenza che si aggiunge ad altre già pronunciate che vede soccombente l’Azienda Policlinico di Catania, conferma che la strada intrapresa dal NurSind e quella giusta. Un doveroso ringraziamento va espresso agli Avv. Nella Piccione e Antonella Grasso che ne hanno curato l’istruttoria.   

Con questa ulteriore sentenza viene riconosciuto a circa 40 infermieri ricorrenti che lavorano al Policlinico di Catania 10 minuti per ogni turno. Dunque un’altro un importante risultato affinché questo diritto venga riconosciuto in tutte le aziende, cosa che ancora non avviene e sancire in maniera definitiva che il tempo legato alla vestizione e svestizione è orario di lavoro e come tale va retribuito.

Appare ormai evidente il diritto di tutto il personale sanitario a vedersi retribuire il c.d. “tempo divisa” e passaggio delle consegne, visto che anche nel  CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA’ del triennio 2016/2018 di cui al Capo I “ISTITUTI DELL’ORARIO DI LAVORO” art.27 “orario di lavoro” è ricompreso.

Auspichiamo che l’Azienda Policlinico accolga favorevolmente quanto espresso nella sentenza e riconosca senza appello tale diritto.

Siamo pienamente soddisfatti di questa ulteriore sentenza a difesa di un diritto nel quale NurSind ha sempre creduto a differenza di altre Organizzazioni Sindacali, e che in maniera ostinata e caparbia continua a rivendicare che questo diritto vada esteso a tutti i lavoratori interessati.

“Risultato per nulla scontato” dichiarano gli avvocati Antonella Grasso e Nella Piccione legali degli infermieri ricorrenti “frutto di intensa attività difensiva, cui è conseguito, ancora una volta, il trionfo di un diritto dei lavoratori in cui crediamo fermamente”.

Soddisfazione espressa anche da Marco Di Bartolo dirigente NurSind al Policlinico che però sottolinea: “E’ mortificante che per vedersi riconosciuto un banale diritto alla retribuzione si debba necessariamente portare la questione in tribunale. E come sempre il NurSind è l’unico sindacato che, nel costruire i diritti…. ci crede.” 

The following two tabs change content below.

Emilio Benincasa

Infermiere presso U.O.C. Chirurgia Generale ARNAS Garibaldi Centro CT Dirigente sindacale NurSind. Da diversi anni impegnato nel Sindacato per il riconoscimento dei diritti della professione infermieristica e più in generale del lavoro e dei lavoratori. "QUALCUNO SI CREDE PIU' GRANDE DI TE SOLO PERCHE TU SEI IN GINOCCHIO: ALZATI !!" L.M. Prudhomme
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *