Sciopero degli infermieri, I sindacalisti contro i sindacati infermieristici

 

        E’ ormai noto che,  il 23 Febbraio scenderanno in piazza , gli infermieri uniti per dare dignità al rinnovo del C.C.N.L..  La pressione di una manifestazione massiccia ha preoccupato L’A.R.A.N. (Agezia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni),  la quale  ha già convocato per il 22 febbraio alle ore 10 le organizzazioni sindacali del comparto per la prosecuzione  delle trattative per il rinnovo del contratto. Noi abbiamo confermato lo sciopero al fine di ottenere un contratto dignitoso e non un contratto subito. 

 

E’ vero che arriva l’annuncio dai presidenti delle Regioni riuniti nella loro Conferenza  che parla di un aumento del fondo, come ha  già riportato sia Quotidiano Sanità che altri autorevoli quotidiani nazionali.

Ma è altrettanto vero che la Federazione Nazionale Ipasvi appoggia e condivide le iniziative a favore della professione, attraverso un comunicato della Nostra Presidente Barbara Mangiacavalli

“Il momento storico che la professione infermieristica sta attraversando è cruciale: da questo contratto dipende la sanità che dal giorno dopo la firma, offriremo agli italiani.

La bozza di contratto che tutti hanno avuto modo di leggere, non ha solo risvolti economici insufficienti, ma taglia fortemente i Diritti dei lavoratori, rappresentando un’ulteriore colpo d’accetta alla sanità pubblica

Non è più dunque il momento di guardare al colore politico o di soffermarsi alle diversità ideologiche, ma è l’ora di mettersi dalla parte degli infermieri e dunque a difesa della salute del cittadino”.

E’ scandaloso a mio avviso che certe sigle sindacali hanno inviato una nota alla Presidente della Federazione per invitarla a cambiare posizione(lettera reperibile su tutti i social).

…a questo punto mi chiedo: ma gli altri sindacati con chi stanno?? Ed il nostro collegio Provinciale di Catania dov’è?? Tantissimi collegi hanno già aderito, ma l’IPASVI di Catania sempre dormiente ed  a tutt’oggi non pervenuto, non vuole per caso almeno una volta  destarsi dal suo torpore e fare gli interessi degli infermieri che rappresentano??

 

The following two tabs change content below.

Vincenzo Neri

Segretario Aziendale NurSind Garibaldi - Componente Direttivo Provinciale - Revisore dei Conti NurSind Nazionale - Infermiere con esperienza ventennale in Area Critica. La consapevolezza del nostro ruolo, la conoscenza delle norme, l'aggiornamento professionale e la passione per la nostra amata professione mi spingono a dare il mio contributo alla categoria.

Lascia un commento